Serie D
 
 
 

Serie D: continua a sognare il Troina, bene anche il Paceco, ancora un pari per il Messina-I resoconti


Gli ennesi sono in seconda posizione, Terlizzi decide il derby tra rossoargento e Sancataldese.

Serie D: continua a sognare il Troina, bene anche il Paceco, ancora un pari per il Messina-I resoconti

Continua a vincere il Troina che si rivela sempre più una delle rivelazioni di questo campionato grazie all’1-0 rifilato al Roccella. Tre punti di rigore per il Paceco nel derby con la Sancataldese. Secondo pari di fila per il Messina che ottiene comunque un buon punto sul campo della Gelbison.

TROINA-ROCCELLA 1-0

Vince e soprattutto continua a convincere il Troina che grazie all’1-0 sul Roccella centra la terza vittoria di fila, la quarta in queste prime cinque giornate. A decidere il match un gol del solito Diop al quarto d’ora, tornato in campo dal 1’. Punteggio che poteva anche essere più rotondo per gli uomini di Pagana che hanno sfiorato almeno in tre occasioni il raddoppio con Melillo, Vazquez e Chiavaro. Decisivo in un paio di circostanze Van Brussel che ha mantenuto la porta inviolata per la seconda volta in questa stagione. Troina che sale a quota 12 a -1 dalla vetta, resta fanalino di coda a 1 il Roccella.

PACECO-SANCATALDESE 1-0

Vittoria di misura ma preziosissima per il Paceco che si aggiudica il derby con la Sancataldese e reagisce dopo la scoppola presa sette giorni fa sul campo dell’Igea. Non tante le emozioni nei primi 45 minuti, più vibrante la ripresa con entrambe le squadre che hanno avuto almeno due occasioni a testa per andare in vantaggio. A decidere il match un rigore insaccato da Terlizzi, nell’occasione espulso il portiere verdeamaranto Serenari, che vale tre punti e una grande boccata d’ossigeno. Sale così a 5 punti il Paceco agganciando proprio la Sancataldese.

GELBISON-MESSINA 0-0

Partita tutt’altro che divertente quella vista al Morra con emozioni che si possono contare sulle dita di una mano. Sul sempre ostico campo della Gelbison è comunque un buon punto per il Messina anche se ai giallorossi resta un pizzico d’amaro in bocca. Vuoi per il salvataggio sulla linea nel finale su conclusione a botta sicura di Dezai, vuoi per aver giocato quasi mezz’ora in 10 per il rosso rifilato a Ragosta per fallo di reazione, vuoi per un presunto rigore non concesso che è costato l’allontanamento al sempre pacato mister Venuto. Messina che sale a 2 punti e Gelbison che arriva a 4.

LE ALTRE

In extremis la Cittanovese ferma la comunque capolista Ercolanese sull’1-1. Campani in vantaggio al 35’ con Sorrentino e pari dei padroni di casa firmato da Ortolini a cinque giri di lancette dal triplice fischio. Vince in rimonta la Nocerina che subisce dopo 6 minuti il gol di De Rosa, ma pareggia al quarto d’ora con Russo e passa avanti con Cavallaro alla mezz’ora. Lo stesso Russo nella ripresa fissa il 3-1 finale. Altro pari pirotecnico quello tra Portici e Palmese: ospiti in vantaggio al 36’ con Meringolo e raddoppio firmato Dodaro al 51’. Nel finale però la clamorosa rimonta campana con Pandolfi all’82’ e Murolo al 94’. 

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo