Lega Pro C
Vibonese, Saraniti a GS.it: «Bello tornare all’Esseneto, tifosi speciali. Se segno non esulto»

Vibonese, Saraniti a GS.it: «Bello tornare all’Esseneto, tifosi speciali. Se segno non esulto»


Il bomber palermitano, oggi in maglia rossoblù, domenica per la prima di campionato di Lega Pro farà visita all’Akragas.

Domenica si alzerà finalmente il sipario sulla stagione 2016/2017 del campionato di Lega Pro per il nuovo Akragas targato mister Di Napoli. Avversaria di turno la matricola Vibonese che conta tra le sue fila una vecchia conoscenza akragantina. Ci riferiamo ad Andrea Saraniti, una sessantina di presenze e oltre 30 gol in maglia biancazzurra in tre stagioni tra Eccellenza e serie D, che per la prima volta giocherà da avversario allo stadio “Esseneto”. Queste le parole del bomber in esclusiva a Goalsicilia.it.

Andrea, torni a giocare in Lega Pro dopo tanti anni. Con che spirito?

«Con tanta voglia di fare bene per dare una mano a questa squadra a raggiungere l’obiettivo. Poi mi fa piacere anche aiutare i nostri giovani a crescere, trasmettendogli valori positivi».

Ti aspettavi di iniziare questo campionato in Lega Pro?

«Sinceramente no, anche perché non eravamo tra le prime posizioni della graduatoria dei ripescaggi. Poi il 4 agosto ci è arrivata questa fantastica notizia e sono felice perché sarà una bella avventura».

Come è andato il ritiro precampionato ed il lavoro con mister Costantino?

«Il mister è preparatissimo e ci fa lavorare davvero sodo (ride, ndr) dal 27 luglio senza sosta. Siamo un gruppo che è un mix tra giovani e più esperti, rispetto all’anno scorso siamo rimasti solo io, Scapellato e Manzo. Insomma, stiamo lavorando tanto per trovare l’amalgama giusto e assimilare al meglio le idee del tecnico».

Domenica torni ad Agrigento da ex, che ricordi porti con te dell’Esseneto?

«Ricordi indelebili. Il primo ed il secondo anno ci siamo salvati in extremis (06/07 e 07/08, ndr), poi con Rigoli la consacrazione (13/14, ndr) dove siamo arrivati anche in finale play off con la Correggese. I tifosi mi hanno sempre voluto bene. Agrigento è una piazza stupenda, la sua gente ti rispetta se dimostri di sudare la maglia».

C’è un gol realizzato in maglia biancazzurra che ricordi con più piacere?

«Assolutamente sì, il 2-1 fatto al Pomigliano in semifinale play off. In seguito ad un corner palla a Savanarola che salta l’uomo e crossa, io trovo il tempo giusto e incorno gonfiando la rete. Bellissimo».

Farete visita all’Akragas a tre giorni dalla sfida con la Reggina di Coppa Italia (si gioca domani), questo potrebbe essere un handicap visto che ancora le gambe non girano del tutto?

«Sinceramente la vedo al contrario. È una partita in più sulle gambe, dal punto di vista fisico in questo periodo fa sempre bene giocare. Sarà una gara delicata perché, anche se le squadre sono gemellate, sempre di un derby si tratta. Sicuramente domenica saremo pronti».

L’obiettivo ad Agrigento è…

«Ovviamente vincere. Anche se siamo una matricola non andremo mai in grandi piazze come quella akragantina per il punticino, ma cercheremo sempre di fare la nostra partita a prescindere da chi abbiamo di fronte. Giocheremo a viso aperto senza avere nessuna paura».

I tifosi del Gigante ti ricordano con affetto, vuoi dir loro qualcosa?

«Avrò massimo rispetto per i colori biancazzurri e, come ti dicevo prima, li ringrazierò sempre per l’affetto che mi hanno sempre trasmesso. Ovviamente ora gioco per la Vibonese e quindi darò il massimo per la mia attuale società».

Quindi se segni…

«Non esulto. Non sarei proprio in grado di esultare all’Esseneto, anche perché sarà proprio la prima volta che ci giocherò da avversario e sarà emozionante».

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...