Eccellenza B
 
 
 

Giarre batte Paternò e resta a punteggio pieno. Biancavilla abbatte Sant’Agata, Rosolini corsaro a Caltagirone


Il resoconto della 3^ giornata di Eccellenza, girone B: vince l’Adrano, pari tra San Pio X e Città di Messina. Reti bianche in Camaro-Pistunina, Ragusa-Scordia e Real Aci-Avola

Giarre batte Paternò e resta a punteggio pieno. Biancavilla abbatte Sant’Agata, Rosolini corsaro a Caltagirone

Si è giocata quest’oggi la 2^ giornata del girone B di Eccellenza. Di seguito il resoconto:

LA CLASSIFICA

GIOCATE IERI
CAMARO-PISTUNINA 0-0

Neroverdi sfortunati, al “Marullo” non si va oltre il pari contro il Pistunina, in una gara che ha riservato non troppe emozioni e che ha visto i padroni di casa restare al palo, o meglio alla traversa. Dopo una mezz’ora senza sussulti, al 32’ Mondello calcia una punizione dalla destra e Fazio si salva in corner. Prima dell’intervallo, punizione di Pettinato, destro potente e palla contro la traversa. Nella ripresa, Assenzio lancia Verdi che serve Mondello, sinistro e altra traversa. Altro legno per il Camaro a fine gara ancora con Mondello, il cui calcio di punizione si stampa ancora sulla traversa.

CATANIA SAN PIO X-CITTA’ DI MESSINA 1-1

Pari e patta tra la squadra di Platania e quella di Furnari che si devono accontentare dell’1-1 e di un punto a testa. I giallorossi falliscono due ottime occasioni con Rasà, poi al 14’ i biancorossi si portano in vantaggio con una punizione di Garufi, deviata dalla barriera. Gli ospiti trovano il pareggio al 25’ con Cardia, ma l’arbitro annulla per un presunto fallo. Il Città di Messina attacca, ma si va al riposo sull’1-0. Nella ripresa, i padroni di casa vanno vicini al raddoppio, ma Filistad salva sulla linea il tentativo di Ranno. Nel finale, Codagnone viene messo a terra in area: l’arbitro concede il rigore, sul dischetto va Rasà che non sbaglia. Nel recupero, espulso Villani tra i padroni di casa.

OGGI
ADRANO-ATLETICO CATANIA 1-0

Dopo due sconfitte consecutive, primo successo in campionato per la squadra di mister Basile, brava a imporsi di misura sull’Atletico Catania, raggiunto a quota tre punti in classifica. A decidere il match dello stadio “Dell’Etna” basta un rigore trasformato al 76’ dall’ex Spitaleri che spiazza Caruso mettendo così la sua firma sulla gara e sulla prima vittoria dei biancazzurri.

CALTAGIRONE-ROSOLINI 0-1

Successo esterno per la squadra di mister Serafino che si impone di misura allo stadio “Pino Bongiorno”. Nella prima frazione di gioco i padroni di casa si spingono molto in avanti senza comunque riuscire a capitalizzare le occasioni collezionate. Nella ripresa, al 57’, Melluzzo sblocca il risultato trovando la rete che si rivelerà decisiva. I biancorossi provano a reagire, ma il tiro di Nicotra termina fuori, così i granata possono festeggiare tre punti che li proiettano al secondo posto in classifica.

GIARRE-PATERNO’ 2-0

Va ai gialloblu di mister Mirto il derby tutto etneo, una delle gare più attese della giornata. Il Giarre si impone con il più classico dei risultati. L’inizio del match è abbastanza equilibrato, ci provano Lamia da una parte e Randis ed Emanuele dall’altra. La gara si sblocca al 39’, quando Caputa entra in area e fa partire una staffilata che non lascia scampo a Gulisano per l’1-0. Nella ripresa, buona occasione per Frittitta, mentre per i gialloblu sono Lamia e Caputa a sfiorare il raddoppio. Raddoppio che arriva nel finale, quando un brutto retropassaggio dei rossazzurri inganna e beffa Gulisano che non riesce a controllare, con la sfera che finisce in rete.

RAGUSA-SCORDIA 0-0

Termina senza reti la sfida tra azzurri e rossazzurri. Una gara in cui i padroni di casa hanno creato diverse occasioni senza tuttavia riuscire a trovare la via della rete. Prima occasione per Rimmaudo su assist di Manfré, ma Valenti si salva in corner. Dall’altra parte è Elamraoui a provarci con Di Martino costretto a intervenire di pugno. Nella ripresa è monologo degli iblei, con Manfré che impegna Valenti al 72’ (il portiere è bravo a distendersi). Poi ci prova Ascia, che di testa interviene su un cross di Boccaccio su punizione, ma Valenti si dimostra ancora una volta decisivo sventando la minaccia.

REAL ACI-AVOLA 0-0

Reti inviolate anche al “Comunale” di Acireale, dove granata e rossoblu devono accontentarsi di dividere la posta. Punto utile a entrambe le squadre, con gli acesi che salgono a quota uno e gli avolesi che invece vanno a due punti in classifica. In campo succede poco, prima dell’intervallo i padroni di casa sfiorano il gol con Finocchiaro, il cui tiro viene deviato dal portiere rossoblu sul palo. Per il resto poco altro da segnalare.

SANT’AGATA-BIANCAVILLA 0-3

Si gioca al “Micale” di Capo d’Orlando il big match di giornata, con la squadra gialloblu che espugna il campo della formazione allenata da mister Formisano e lo fa con un punteggio pesante. Prima occasione per i padroni di casa con Cicirello, poi è praticamente un monologo ospite. Al 23’ ci prova Maimone, ma Inferrera blocca, quattro minuti dopo Lucarelli sblocca il match con un colpo di testa su cross di Indelicato. Al 39’, lo stesso Lucarelli sfiora la doppietta e prima dell’intervallo gli etnei trovano il bis con Fabio Messina, bravo a battere ancora una volta Inferrera. Nella ripresa, Mincica va vicino al gol su punizione, poi il Biancavilla resta in dieci per l’espulsione comminata a Giuseppe Russo per doppia ammonizione. Al 73’, però, arriva il tris gialloblu ancora con Lucarelli, ancora di testa, questa volta su cross di Scariolo. Una grande prova di forza per la squadra di mister Cacciola.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo