Palermo
 
 
 

Palermo-Empoli 3-3: le pagelle


Le valutazioni di Goalsicilia.it

Palermo-Empoli 3-3: le pagelle

Il Palermo non va oltre il pari interno con l’Empoli. La gara del Barbera termina 3-3, dopo che i rosa in un quarto d’ora avevano trovato il doppio vantaggio con Cionek e Coronado. I toscani la rimettono in carreggiata con Simic e il pareggio di Caputo, poi Gnahoré prima riporta in vantaggio i siciliani e nel finale regala un rigore trasformato prontamente da Caputo per il 3-3 finale. Andiamo a valutare le prestazioni dei giocatori scesi oggi in campo:

Posavec 6 A parte qualche piccola colpa sul primo gol, in cui comunque la difesa lo lascia da solo, non ha grosse responsabilità sugli altri due. Al di là dei tre gol incassati, mostra un po’ di sicurezza in più anche nelle uscite.

Cionek 7 Gara sontuosa per il centrale brasiliano naturalizzato polacco che prima porta in vantaggio i rosa con un colpo di testa preciso e poi è sempre puntuale ed elegante nelle chiusure. Forse qualche piccola responsabilità sul primo gol ospite, ma lì a essere colpevole è tutto il reparto difensivo.

Struna 6,5 Buona gara per il centrale sloveno, che si conferma difensore roccioso che dà ampie garanzie all’allenatore. Detta i ritmi a tutta la retroguardia, sopperendo quando può alle amnesie di Bellusci.

Bellusci 5 Da un difensore esperto come lui ci si attende sicuramente di più. Ex della gara, soffre tanto in quelle rare occasioni in cui i toscani si affacciano in avanti. La velocità non è il suo forte, a inseguire gli avversari per sua fortuna ci pensa Struna.

Rispoli 6 Rispolverato titolare da Tedino, l’esterno appare ancora non in perfette condizioni fisiche. Il suo passo può essere devastante, ma a volte ha qualche difficoltà di troppo in fase di recupero.

Gnahoré 6,5 Avrebbe indubbiamente meritato anche mezzo voto in più, ma l’ingenuità nel finale nel regalare il rigore agli avversari costa alla squadra due punti preziosi, dopo che lui stesso aveva garantito ai rosa il nuovo vantaggio sul 3-2. Tanta corsa e qualche buona giocata da parte del francese.

Jajalo 6,5 Tanto criticato dai tifosi, quanto essenziale nello scacchiere tattico disegnato da Tedino. Il bosniaco sbaglia qualcosa in fase di impostazione, ma garantisce ordine e metodo in mezzo al campo. Inoltre, si concede qualche bella giocata.

Chochev 5,5 Il bulgaro è reduce dalle fatiche della propria Nazionale, ma oggi fatica a inserirsi tra le maglie difensive dell’Empoli. Un paio di volte prova il tiro da fuori, ma senza fortuna. Dal 58’ Murawski 5,5 Fatica a entrare in partita, il polacco ha mostrato cose migliori in altre occasioni.

Aleesami 6 Anche il norvegese è tornato in settimana dopo gli impegni della sua Nazionale. L’esterno sinistro si spinge poco in avanti rispetto ad altre gare, ma cura in maniera più efficace la fase difensiva.

Coronado 7,5 Indubbiamente il migliore in campo: con i suoi lampi e il suo talento illumina la gara del Barbera: prima l’assist per Cionek, poi il gran gol con una bomba da fuori e per finire tanti colpi di fino. Impossibile chiedere di più, anche se cala sensibilmente nella ripresa. Dall’88’ Morganella s.v. Pochi minuti in campo per lo svizzero.

Nestorovski 6 Oggi si vede effettivamente poco, ma la sua presenza in avanti serve per avere due uomini fissi sull’attaccante, liberando di fatto Coronado o chi per lui. Dal 58’ Trajkovski 6 Prova a inventare qualcosa insieme a Coronado, ma le maglie difensive dell’Empoli sono strette. Tenta dunque la botta da fuori, ma il suo tentativo è deviato in angolo.

Tedino 5,5 In molti attribuiranno la colpa di questo pareggio a lui, ma l’Empoli è squadra che sa attaccare e il fatto di chiudersi a vantaggio acquisito ci può anche stare. Per di più ha dovuto fare i conti con giocatori provenienti dagli impegni delle Nazionali e quindi senza i novanta minuti sulle gambe, vedi Nestorovski e Chochev. La gestione del risultato, però, poteva senza dubbio essere migliore.

Empoli: Provedel 5,5, Simic 6,5, Romagnoli 6,5, Luperto 6, Untersee 6 (74’ Di Lorenzo s.v.), Castagnetti 6, Bennacer 6 (63’ Zajc 6), Krunic 6, Pasqual 5,5, Donnarumma 5 (78’ Ninkovic s.v.), Caputo 7. All. Vivarini 6.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo