Eccellenza B
 
 
 

Coppa Italia Eccellenza: avanti Paternò, Sant’Agata e Biancavilla. Fuori il Giarre, passano anche Ragusa e Camaro


Il resoconto del ritorno del primo turno

Coppa Italia Eccellenza: avanti Paternò, Sant’Agata e Biancavilla. Fuori il Giarre, passano anche Ragusa e Camaro

Si sono giocate le gare valide per il ritorno del primo turno di Coppa Italia di Eccellenza. Non si è disputata la sfida tra Real Aci e Atletico Catania, per l’esclusione di quest’ultimo club dalla competizione. Di seguito il resoconto delle gare.

GIOCATE IERI
CITTA’ DI MESSINA-SANT’AGATA 1-3

La corazzata di mister Formisano passa il turno imponendosi con lo stesso risultato della gara d’andata. Passano appena 12 minuti e la formazione biancazzurra si porta in vantaggio grazie alla rete realizzata da Isgrò, ma al 20’ Cardia pareggia i conti per il momentaneo 1-1, risultato con il quale si arriva al riposo. Nella ripresa, il Sant’Agata torna avanti con il gol di Presti al 68’. Nove minuti dopo, è Romeo a chiudere la contesa e a mettere il sigillo sul definitivo 1-3.

PISTUNINA-CAMARO 0-2

La squadra neroverde conferma il successo dell’andata e passa il turno. Nel primo tempo, il Pistunina prova ad affacciarsi in avanti, ma la squadra di Alacqua ribatte con i tentativi di Assenzio e Paludetti, ma si va al riposo sullo 0-0. La ripresa prosegue sulla falsariga del primo tempo fino al 70’, quando Cappello conquista palla sulla destra dopo un’azione insistita di Brigandì, rientra sul sinistro e fa partire un tiro imprendibile per Fazio. Tre minuti dopo, ecco il raddoppio: cross di Bonamonte per Velardi che devia sottoporta e fa 0-2. I rossoneri a questo punto cercano il gol della bandiera, senza però riuscire a trovarlo.

OGGI
AVOLA-ROSOLINI 0-0

Termina senza reti la sfida giocata sul neutro dello “Scrofani Salustro” di Palazzolo. Il derby tutto siracusano offre poche emozioni e in virtù dell’1-1 della sfida d’andata premia la squadra rossoblu per la rete realizzata in trasferta.

BIANCAVILLA-ADRANO 3-0

Dopo il poker dell’andata, la squadra di mister Cacciola rifila un tris al malcapitato Adrano che si rende pericoloso con Gallo. Il vantaggio gialloblu arriva al 32’ con Scapellato, che da distanza ravvicinata batte il portiere. Nella ripresa, Baiocco sfiora l’incrocio dei pali e al 63’ il Biancavilla trova il raddoppio ancora con Scapellato. Due minuti dopo, Fabio Messina trasforma il rigore procurato da Baiocco.

SAN PIO X-GIARRE 0-0

Dopo il successo dell'andata, i biancorossi passano il turno grazie al pareggio a reti bianche. La squadra di Platania sfiora la traversa con Conte e poi è lo stesso calciatore che colpisce il palo. Colonna è inoltre bravo a sbarrare la strada a Garufi e la squadra gialloblu si fa vedere in avanti con D'Arrigo, che sfiora l'incrocio dei pali. L'equilibrio si mantiene anche nel secondo tempo, gli ospiti cercano il gol che porterebbe il match ai rigori e la San Pio non sfrutta a dovere le occasioni collezionate, con Ranno che fallisce un'ottima occasione sul secondo palo. Il Giarre sfiora il gol nel ginale con Leotta, ma Romano si oppone e Messina non riesce a girare il pallone in rete.

RAGUSA-CALTAGIRONE 2-2

Basta un pareggio al Ragusa, dopo la vittoria di una settimana fa, per accedere al turno successivo di Coppa. Partenza lenta degli azzurri, che incassano al 17’ la rete di Nicotra su rigore concesso per un fallo su Floridia. Pochi minuti dopo, Rimmaudo trova il gol del pari al termine di una bella azione. In avvio di secondo tempo, i calatini tornano avanti grazie a una conclusione ravvicinata di Susso, ma al 70’ Zangara realizza il gol del definitivo pareggio, anche se gli iblei sfiorano in un paio di occasioni il gol della vittoria.

SCORDIA-PATERNO’ 0-0

Anche al “Binanti” il match finisce a reti bianche e il risultato premia la squadra ospite. Fase di studio tra le due squadre nei minuti iniziali, poi Chiavaro cerca un pallonetto ma Valenti riesce a deviare in angolo. Per lo Scordia ci prova Truglio. Prima del riposo, D’Angelo sfiora la traversa, ma il risultato non cambia. Nella ripresa, prima occasione al 67’ con un’incornata di Viglianisi che sfiora il palo. Al 77’, padroni di casa in dieci per il doppio giallo rifilato a Desi e quattro minuti dopo addirittura in nove per il rosso a D’Angelo. Nel finale espulsione anche tra le fila del Paternò, con il doppio giallo per Viglianisi.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo