Eccellenza A
 
 
 

Folgore Selinunte-Audax Cervinara 3-1: le pagelle della sfida


Erbini e Prestia tra i migliori, tra gli ospiti in pochi a salvarsi.

Folgore Selinunte-Audax Cervinara 3-1: le pagelle della sfida

Vittoria pesantissima quella ottenuta questo pomeriggio dalla Folgore Selinunte, nell’andata della finale play off che danno l’accesso alla serie D, contro un Audax Cervinara volitivo ma con il freno a mano tirato per oltre un’ora. Queste le pagelle di Goalsicilia.it.

IACONO 6.5: A colpi di guantoni scoraggia i tentativi degli avversari, facendo valere tutta la sua esperienza. Sicuro nelle uscite alte, spesso fa partire i contropiedi “alla Reina” con rinvii precisi verso gli attaccanti. Prodigioso in occasione di un colpo di reni nella ripresa. Mezzo punto in meno solo per un’ingenua ammonizione ad inizio gara. SARACINESCA

CAMMARERI 7: Preciso negli appoggi, impeccabile nelle diagonali difensive, ottima ennesima prova per il capitano. Dalla sua parte non si passa e sforna l’assist per il primo gol di Erbini. Cala un po’ nella ripresa, colpa del gran caldo di Castelvetrano. La sua presenza è semplicemente rassicurante. TUTOR

LOMBARDO 6.5: Con il fedele compare Acquaviva sbarra centralmente la strada al Cervinara e non è un caso se gli unici pericoli alla porta di Iacono arrivano dalla distanza. Di testa le prende tutte, dimostrandosi ancora una volta uno dei migliori centrali della categoria. BALUARDO

ACQUAVIVA 6.5: Qualora ce ne fosse stato bisogno, oggi è arrivata l’ennesima dimostrazione che con il compagno di reparto Lombardo forma una delle migliori coppie di centrali della categoria e non solo. Sempre preciso negli anticipi, ansima sulle caviglie e ringhia a qualsiasi avversario capiti dalle sue parti. RABBIOSO

LO CASCIO 7: Inizia il match in sordina, pur essendo sempre preciso in fase difensiva. Nella ripresa però quello che fa varrebbe da solo il prezzo del biglietto. Si beve gli avversari come un crodino, vola per 40 metri e serve Erbini con un messaggio con scritto “soltanto spingere in rete prego”. GENIALE

ACCETTA 6.5: Motorino infaticabile in mezzo al campo, soprattutto nella prima ora di gioco non lascia ai mediani avversari per più di un secondo la possibilità di ragionare con la palla tra i piedi. Si impegna come un leone. MASTINO

COMEGNA 6+: Sufficiente la prova del centrocampista, anche se da lui è quasi un dovere aspettarsi sempre di più. Detta i tempi dei suoi, cercando di mantenere l’equilibrio e fare da collante tra fase difensiva ed offensiva. Dopo qualche minuto della ripresa mister Terranova lo richiama in panchina. Mettiamola così, gli riescono bene le cose facili e così così quelle difficili. TIMIDO

(dal 52’) LI CAUSI 6+: Tanta corsa, tanto agonismo. Viene gettato nella mischia ad inizio ripresa e si fa rispettare. Recupera un bel po’ di palloni e corre per sé e per gli altri. RILANCIATO

PRESTIA 7.5: Fa totalmente ammattire gli avversari, sgusciando ovunque e ribaltando continuamente e rapidamente l’azione in velocità. Tocca e giostra una miriade di palloni, sbagliando pochissimo o forse nulla. Trova anche il gol del 2-0 con una punizione velenosa (e con un pizzico di complicità del portiere avversario). Questo ragazzo ha l’oro vivo addosso, ne sentiremo parlare. SFRONTATO

FALSONE 6.5: Ha il compito di appoggiare le punte, sia centralmente che svariando, ma soprattutto quello di aiutare i mediani a creare superiorità in mezzo al campo. Mister Terranova gli affida determinati compiti, lui li porta a casa diligentemente. SOLDATINO

SECKAN 6+: Leggasi Comegna, anche dal funambolico esterno è lecito aspettarsi sempre di più. Soprattutto nel primo tempo è una spina nel fianco per la difesa avversaria, costringendo il diretto marcatore a continue scorribande e lunghe corse. Perde un po’ di lucidità nella ripresa, così al 72’ lascia il campo. FRECCIA ROSS(ONERA)

(dal 72’) SAMMARTANO 6+: A 20 dalla fine entra in campo con la voglia di spaccare il mondo. Corre e pressa tutti gli avversari, prova a portare su qualche pallone per fare rifiatare la difesa, bello il guizzo poco prima del fischio finale con cui si libera di tre avversari costringendoli al fallo. ASSATANATO

ERBINI 8: Siamo nel finale di un campionato lunghissimo e lui che fa? Sforna la seconda doppietta in queste fasi finali play off, oggi tra l’altro con un gol più bello dell’altro. Prima con un colpo di testa impeccabile per tempismo e rapacità, poi con un destro imprendibile sotto la traversa dal limite dell’area. In questi casi bisogna solo dire “Senza parole”. GIÙ IL CAPPELLO

ALL. TERRANOVA 8: Ancora una volta la sua Folgore ha dimostrato di esprimere un gran bel calcio e, non ce ne voglia nessuno, se il sogno sabato prossimo diventerà realtà più del 50% del merito spetta proprio a lui. Straordinaria partita, straordinaria Folgore. RETTORE MAGNIFICO

CERVINARA (4-3-3): De Luca 5.5; Furno 5.5, Calabrese 5.5, Pepe 6, Clemente 6; Saginario 6.5, Colarusso 5.5 (65’ Bovino 6.5), Calandrelli 6; Fusco 5.5, Zerillo 5.5, Befi 6. All. Ferraro 5.5.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo