Eccellenza B
 
 
 

Altamura, Di Senso a GS.it: ''Acireale grande squadra, si sfidano due piazze importanti. Noi...''


Le esclusive di Goalsicilia.it-Intervista al trequartista dei pugliesi.

Altamura, Di Senso a GS.it: ''Acireale grande squadra, si sfidano due piazze importanti. Noi...''

Nell'Altamura che si prepara ad affrontare l'Acireale nel primo turno dei play off nazionali per la serie D, spicca la presenza di un volto noto al calcio siciliano. Sebastian Di Senso, trequartista nella stagione 2014/2015 in D alla Tiger Brolo e la cui fidanzata è messinese, si prepara con piacere a disputare questo confronto con i granata. Con il giocatore, nativo di PotenzaGoalsicilia.it ha cercato di fare il punto a pochi giorni dal match d’andata contro i granata.

L'Altamura ci è stata descritta come una corazzata...

"Siamo una buona squadra con grandi individualità, come lo è altrettanto l'Acireale. Poi sarà il campo a parlare".

Come mai non siete riusciti a vincere il campionato?

"Abbiamo avuto delle problematiche. Quando non riesci a vincere, nascono incomprensioni, ma siamo riusciti a rimetterci in piedi. E' subentrato mister Panarelli, noi siamo stati bravi a ricompattarci e siamo ripartiti. Abbiamo avuto diversi infortuni nei momenti decisivi, 6/7 defezioni importanti sia in Coppa, sia in campionato". 

Messo da parte il passato, ora l'obiettivo è arrivare in fondo a questi spareggi...

"È normale. Siamo stati costruiti per vincere, non lo abbiamo fatto direttamente ma ora dobbiamo arrivare in D attraverso i play off. Sappiamo di affrontare una squadra fortissima, conosco un po' di giocatori e so che per la categoria sono molto temibili. Abbiamo grande rispetto per l'Acireale".

Temete qualcuno in particolare dei granata?

"Ho giocato contro Ferla, quando era al Noto, è paurosamente forte. Poi conosco Pettinato, ho visto giocare Cocimano, D'Agosta. Poi nella D pugliese ho avuto modo di giocare contro Contino, gli stava stretta la D allora, non so come stia ora, ma leggo che fa sempre gol. Poi c'è Biondo, un altro bravo giocatore, ci ho giocato tante volte contro nelle partitelle del giovedì tra Rocca e Tiger".

Nella finale play off regionale, a sostegno dell'Acireale, c'erano 3.000 tifosi. Sicuramente non è una cosa che si vede tutti i giorni in Eccellenza...

"Noi siamo abituati, anche ad Altamura ci sono state partite in cui abbiamo fatto più di 3.000 presenze".

Allora sarà grande confronto anche sugli spalti...

"Penso che siano due piazze importanti che si ritrovano a giocare contro. Forse l'Acireale ha qualche trascorso più importante, ma sono due piazze che hanno sempre fatto calcio di buon livello e che hanno fame di grande calcio. Sarà un bel confronto anche da questo punto di vista".

Hai nostalgia della Sicilia?

"Io sono innamorato della Sicilia, tornerei volentieri a giocare lì".

È un assist alle società siciliane?

"Non si sa mai, il calcio ti regala sempre sorprese. Oggi però sono concentrato sull'Altamura e voglio regalare il massimo a questa piazza".

Cosa ti manca in particolare?

"Il cibo sicuramente (ride, ndr). Granita al caffè con panna e brioche è qualcosa di spettacolare!".

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Vittorio Damiani

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo