Eccellenza B
Palazzolo festeggia la serie D. Reti bianche per l’Acireale, vincono San Pio X, Milazzo e Sant’Agata

Palazzolo festeggia la serie D. Reti bianche per l’Acireale, vincono San Pio X, Milazzo e Sant’Agata


Successi importanti per Rocca e Rosolini, pari tra Giarre e Sporting Taormina

Si è giocata quest’oggi la 29^ giornata del girone B di Eccellenza. Di seguito il resoconto:

LA CLASSIFICA

ACIREALE-SCORDIA 0-0

Termina a reti bianche la sfida del “Tupparello” che taglia fuori definitivamente lo Scordia dalla possibilitò di agganciare la zona play off. Gara combattuta con occasioni da una parte e dall’altra: tra i granata in evidenza D’Agosta, dall’altra parte Provenzano impegna Ferla. Nella ripresa subito buona occasione per gli ospiti con Saggio che non ne approfitta. Al 71’, Provenzano sfiora il palo, poi Villani e Taormina graziano i granata. Nel finale l’Acireale spinge ma la difesa dello Scordia resiste.

GIARRE-SPORTING TAORMINA 1-1

Termina in parità la sfida del “Regionale”, con le due squadre salve a metà classifica. Al 10’, passano in vantaggio gli ospiti, con una punizione di Urso che si insacca. Dieci minuti più tardi, i gialloblu trovano il gol del pari: Napoli allarga il gioco per Leotta che mette in mezzo e Asero batte Saia. Prima dell’intervallo, etnei vicini al vantaggio con Napoli. Nella ripresa, Giarre nuovamente vicino al gol con Asero e poi con Patti. I biancazzurri rispondono con Urso che spara sull’esterno della rete, nel finale gli ospiti spingono ma il risultato non cambia.

MILAZZO-TOREGROTTA 1-0

Successo di misura per i mamertini che non vanno oltre l’1-0 contro il fanalino di coda. I rossoblu trovano il gol già al 10’ con Rasà che supera Vinci di testa, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 24’ ecco il gol che decide il match: Dell’Oro offre un bell’assist a Cannavò che non sbaglia e la piazza con un pallonetto sul palo più lontano. Poco dopo, Vinci salva su calcio di punizione di Cordisco. Nella ripresa, i locali continuano a fare la partita: Dell’Oro sfiora il raddoppio, così come Rasà sul quale è decisivo Vinci. Ci prova poi Lucarelli, ma il pallone si infrange sul palo, prima dell’ennesima parata di Vinci su Cannavò.

PALAZZOLO-BIANCAVILLA 2-2

Fa festa il Palazzolo con la squadra gialloverde che, nonostante il pareggio interno contro il Biancavilla, approda in serie D con un turno d’anticipo. Per i padroni di casa le cose si mettono bene nel primo tempo grazie alle reti di Fichera e Guirado. Si va all’intervallo dunque sul 2-0, ma nella ripresa gli etnei non mollano e prima accorciano le distanze con Garufi per poi trovare il pari con Petrullo, all’89’. La sostanza non cambia, dato il contemporaneo pareggio dell’Acireale il Palazzolo può stappare lo spumante.

ROCCA DI CAPRILEONE-BELPASSO 5-1

Successo fondamentale per il Rocca che continua a sperare nella salvezza. Contro il modesto Belpasso, bastono 20’ per sbloccare la gara e a farlo ci pensa Miano dopo una respinta della difesa. Tre minuti più tardi, Raveduto dal limite indovina l’angolo lontano, poi prima dell’intervallo Calabrese sigla il tris con una conclusione ravvicinata. Nella ripresa, il Belpasso prova a reagire, ma i messinesi trovano il poker con Gatto. All’83’ Giummaresi accorcia le distanze in spaccata, ma quattro minuti più tardi Matera chiude i conti con la rete del definitivo 5-1.

ROSOLINI-SPORTING VIAGRANDE 4-1

Con un turno d’anticipo, il Rosolini può festeggiare la salvezza matematica in Eccellenza. I granata si impongono per 4-1 sulla squadra etnea grazie alle reti messe a segno da Monaco, Germano, che ha realizzato una doppietta su servizio di Carbonaro, e dal colpo di testa di Ricca su cross di Implatini. Inutile per il Viagrande il gol della bandiera, il momentaneo 2-1 realizzato da Costa.

SAN PIO X-REAL AVOLA 3-0

Vittoria importantissima in chiave play off per la squadra di mister Pidatella che supera agevolmente i rossoblu e mantiene la terza posizione in classifica davanti a Milazzo e Sant’Agata. I biancorossi superano il Real Avola per 3-0 e nell’ultimo turno affronteranno il Belpasso, riuscendo, sulla carta, a mantenere la posizione in classifica. Il match è deciso dalla doppietta di Furnò e dalla rete del capitano biancorosso Agantino Chiavaro. Adesso la squadra siracusana si giocherà la permanenz in Eccellenza nel derby con il Rosolini. 

SANT’AGATA-PISTUNINA 7-1

Termina in goleada il derby tutto messinese che metteva di fronte due squadre con situazioni di classifica totalmente differenti. A passare in vantaggio sono i bianconeri, al 7’, con Keita. Poi arriva la riscossa biancazzurra con il gol di Serio al 21’ e i due rigori trasformati al 41’ da Scariolo e al 43’ da Ignazzitto che valgono il 3-1 all’intervallo. Nella ripresa il Sant’Agata dilaga: Scariolo trova il gol della doppietta, poi Cicirello ne fa due in un quarto d’ora e Carrello chiude i conti all’89’.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...