Messina
 
 
 

Messina corsaro e cinico espugna il Via del Mare: 1-0 a Lecce che vale mezza salvezza-Cronaca e tabellino


A decidere un gol nella ripresa di Anastasi.

Messina corsaro e cinico espugna il Via del Mare: 1-0 a Lecce che vale mezza salvezza-Cronaca e tabellino

Vittoria preziosissima e pesantissima del Messina che un po’ a sorpresa espugna il campo di un Lecce sembrato ormai con la testa ai play off. A decidere la gara una rete nella ripresa di Valerio Anastasi, bravo a sfruttare un assist di Sanseverino. Ha sofferto poco o nulla la truppa di Lucarelli che, anche con un’eventuale penalizzazione che probabilmente arriverà in settimana, ha fatto un deciso passo verso la salvezza diretta.

PRIMO TEMPO: Al 7’ il primo squillo del match è di marca leccese: Marconi allarga per Pacilli che prova subito la botta dal limite, blocca in due tempi Berardi. Al 16’ altro timido tentativo del Lecce: a provarci è l’ex Costa Ferreira, botta dai 25 metri, blocca sicuro Berardi. Al 21’ azione tambureggiante dei peloritani: Sanseverino vola a sinistra, serve centralmente Milinkovic che si libera di Arrigoni e calcia,, palla alta non di molto. Al 38’ il Messina sciupa un’ottima potenziale azione: contropiede imbastito da Milinkovic che prova a servire in area Anastasi anticipato da Ciancio, Da Silva raccoglie la ribattuta e calcia dalla distanza, blocca Perucchini. Al 41’ torna ad affacciarsi davanti il Lecce: sponda di Torromino per Costa Ferreira e rasoiata dal limite, si tuffa e respinge Berardi. Finisce così la prima frazione, Lecce-Messina 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e primo squillo dei salentini: sponda di Marconi per Costa Ferreira e tiro a diagonale col mancino che finisce a lato di poco. Al 51’ tocca ai messinesi rendersi pericolosi: vola Milinkovic sulla sinistra e crossa basso sul secondo palo, Ciccone in allungo non riesce ad insaccare il tap-in vincente arrivando con un attimo di ritardo. Al 53’ Lecce sfortunato: corner tagliato in area, si crea una mischia e spunta il piedone di Marconi che calcia sporco, palla che coglie in pieno il palo. Al 66’ Messina in vantaggio: azione insistita di Milinkovic a sinistra e palla a Sanseverino sul limite, il mediano tenta il tiro-cross con Anastasi che in spaccata riesce a deviare in rete, è 0-1. Un minuto più tardi Tsonev lancia Agostinone che tenta il bolide, Berardi in vola spizzica in corner. Finisce così tra i fischi del Via del Mare, Lecce-Messina 0-1.

IL TABELLINO:

LECCE (4-3-3): Perucchini; Lepore, Drudi (73’ Vitofrancesco), Ciancio, Agostinone; Tsonev, Arrigoni, Costa Ferreira (76’ Maimone); Pacilli (62’ Caturano), Marconi, Torromino. A disp.: Bleve, Chironi, Monaco, Mancosu, Muci, Mengoli, Doumbia. All. Di Corcia (Padalino squalificato).

MESSINA (4-3-1-2): Berardi; Grifoni, Rea, Maccarrone, De Vito; Da Silva, Musacci, Sanseverino (71’ Bruno); Ciccone (60’ Foresta), Anastasi, Milinkovic (82’ Capua). A disp.: Russo, Benfatta, Ansalone, Marseglia, Bencivenga, Mancini, Ferri, Madonia, Ventola. All. Lucarelli.

ARBITRO: Mantelli di Brescia (Marchi-Saccenti).

MARCATORI: 66’ Anastasi.

NOTE: ammoniti Maccarrone, Agostinone, Anastasi, Rea.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria