Messina
 
 
 

Messina corsaro e cinico espugna il Via del Mare: 1-0 a Lecce che vale mezza salvezza-Cronaca e tabellino


A decidere un gol nella ripresa di Anastasi.

Messina corsaro e cinico espugna il Via del Mare: 1-0 a Lecce che vale mezza salvezza-Cronaca e tabellino

Vittoria preziosissima e pesantissima del Messina che un po’ a sorpresa espugna il campo di un Lecce sembrato ormai con la testa ai play off. A decidere la gara una rete nella ripresa di Valerio Anastasi, bravo a sfruttare un assist di Sanseverino. Ha sofferto poco o nulla la truppa di Lucarelli che, anche con un’eventuale penalizzazione che probabilmente arriverà in settimana, ha fatto un deciso passo verso la salvezza diretta.

PRIMO TEMPO: Al 7’ il primo squillo del match è di marca leccese: Marconi allarga per Pacilli che prova subito la botta dal limite, blocca in due tempi Berardi. Al 16’ altro timido tentativo del Lecce: a provarci è l’ex Costa Ferreira, botta dai 25 metri, blocca sicuro Berardi. Al 21’ azione tambureggiante dei peloritani: Sanseverino vola a sinistra, serve centralmente Milinkovic che si libera di Arrigoni e calcia,, palla alta non di molto. Al 38’ il Messina sciupa un’ottima potenziale azione: contropiede imbastito da Milinkovic che prova a servire in area Anastasi anticipato da Ciancio, Da Silva raccoglie la ribattuta e calcia dalla distanza, blocca Perucchini. Al 41’ torna ad affacciarsi davanti il Lecce: sponda di Torromino per Costa Ferreira e rasoiata dal limite, si tuffa e respinge Berardi. Finisce così la prima frazione, Lecce-Messina 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e primo squillo dei salentini: sponda di Marconi per Costa Ferreira e tiro a diagonale col mancino che finisce a lato di poco. Al 51’ tocca ai messinesi rendersi pericolosi: vola Milinkovic sulla sinistra e crossa basso sul secondo palo, Ciccone in allungo non riesce ad insaccare il tap-in vincente arrivando con un attimo di ritardo. Al 53’ Lecce sfortunato: corner tagliato in area, si crea una mischia e spunta il piedone di Marconi che calcia sporco, palla che coglie in pieno il palo. Al 66’ Messina in vantaggio: azione insistita di Milinkovic a sinistra e palla a Sanseverino sul limite, il mediano tenta il tiro-cross con Anastasi che in spaccata riesce a deviare in rete, è 0-1. Un minuto più tardi Tsonev lancia Agostinone che tenta il bolide, Berardi in vola spizzica in corner. Finisce così tra i fischi del Via del Mare, Lecce-Messina 0-1.

IL TABELLINO:

LECCE (4-3-3): Perucchini; Lepore, Drudi (73’ Vitofrancesco), Ciancio, Agostinone; Tsonev, Arrigoni, Costa Ferreira (76’ Maimone); Pacilli (62’ Caturano), Marconi, Torromino. A disp.: Bleve, Chironi, Monaco, Mancosu, Muci, Mengoli, Doumbia. All. Di Corcia (Padalino squalificato).

MESSINA (4-3-1-2): Berardi; Grifoni, Rea, Maccarrone, De Vito; Da Silva, Musacci, Sanseverino (71’ Bruno); Ciccone (60’ Foresta), Anastasi, Milinkovic (82’ Capua). A disp.: Russo, Benfatta, Ansalone, Marseglia, Bencivenga, Mancini, Ferri, Madonia, Ventola. All. Lucarelli.

ARBITRO: Mantelli di Brescia (Marchi-Saccenti).

MARCATORI: 66’ Anastasi.

NOTE: ammoniti Maccarrone, Agostinone, Anastasi, Rea.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo