Palermo
 
 
 

Palermo “Ecco chi è…” Mostafa Fathi: l’esterno egiziano considerato il nuovo Salah


Possibile nuovo colpo in casa rosanero, piace infatti il classe ’94 che ha già giocato con la nazionale egiziana.

Palermo “Ecco chi è…” Mostafa Fathi: l’esterno egiziano considerato il nuovo Salah

Per adesso sono soltanto rumors, anche perché la concorrenza è alta, ma Mostafa Fathi potrebbe diventare un nuovo attaccante del Palermo. Il giocatore, che nello scorso gennaio aveva attirato le attenzioni di Inter ed Empoli, piace anche al Bologna. Conosciamolo meglio…

CARRIERA: Mostafa Fathi (questo il suo nome in arabo مصطفى فتحى) nasce a Dakahliya (Egitto) il 12 maggio 1994. Inizia a giocare a calcio per strada, passando per qualche scuola calcio del suo villaggio, Ha fatto parecchi provini per squadre egiziane e degli Emirati Arabi come l’Al Ahli e l’Al Ain, ma è stato sempre bocciato perché considerato troppo gracile. Giocando un’amichevole con il Nabarouh, durante il periodo di Ramadan, si è messo in mostra tanto da attirare su di sé le attenzioni dello Zamalek che dopo qualche prova lo ha tesserato. Debutta in prima squadra nel gennaio 2014, trovando la prima rete ad aprile dello stesso anno. È considerato uno dei migliori talenti dell’Egitto e ha già giocato sia con l’Under23 che con la prima squadra subentrando al romanista Salah.

CARATTERISTICHE: Agile e scattante, la sua qualità migliore è proprio il dribbling. Piede mancino, anche se è abile pure con l’altro, ama partire da destra per convergere e tentare la battuta a rete. Può giocare anche come trequartista/seconda punta. Nota dolente. Essendo molto gracile, 1.60 m per poco più di 50 kg, la fisicità non è di certo un suo punto di forza.

CURIOSITÀ: Il centravanti Mido, ex romanista, lo ha definito “Uno dei giocatori più talentuosi che abbia mai visto”;

-In patria è considerato un mix tra Messi e Salah;

-Viene soprannominato “El-Safei (l’immortale”), dopo avere segnato un gol da giovanissimo al portiere El Hadary, considerato una leggenda in Egitto.

-Ha una valutazione di circa 4 milioni di euro e, con il contratto in scadenza nel 2018, difficilmente lo Zamalek sarà disposto a trattare. SI potrebbe muovere al massimo in prestito oneroso con obbligo di riscatto.

-È stato convocato in Nazionale da Hector Cuper, allenatore dell’Egitto, ed ex tecnico di Inter e Valencia.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria