Serie D
Gela: comunicato della curva Boscaglia su situazione Tuccio-stadio Presti

Gela: comunicato della curva Boscaglia su situazione Tuccio-stadio Presti


Riceviamo e pubblichiamo

Continua il caos in casa Gela, i tifosi organizzati non ci stanno e rendono noto un comunicato congiunto che Goalsicilia.it vi propone integralmente.

“Con la presente i gruppi organizzati della Curva "Angelo Boscaglia" rappresentanti il movimento ultras della città di Gela desiderano esprimere la propria opinione sulle diatribe che negli scorsi giorni si sono susseguite in merito all’affidamento e mancati lavori di messa a regola dello stadio Vincenzo Presti.
È sotto l’occhio vigile e attento di tutta la cittadinanza che la "Angelo Boscaglia" rappresenta il cuore pulsante di una realtà martoriata da mille problemi.
Da sempre la costola della squadra in campo e fuori, nel bene o nel male, alla partita o nel sociale. Oggi ci troviamo testimoni dell’ennesimo comportamento volto a calpestare la dignità di una società che in quest'ultimo anno ha raggiunto un obiettivo non indifferente sia per noi sia per l’intera comunità, la serie D in cinque anni dopo essere ripartita dall'ultima serie!
Una società che grazie al lavoro di molti oggi rappresenta un eccellenza del calcio siciliano e non, che è sinonimo di serietà, competenza e che sempre e con non poca fatica ha raggiunto gli obiettivi che essa stessa si è fissata!
Una società però che non trova nelle istituzioni alcun ausilio, alcun sostentamento, anche il più ovvio quale l’affidamento dello stadio, base per poter sempre più costruire radici forti e affermarsi in maniera decisa nella realtà professionistica del calcio giocato o più banalmente (e peggio ancora) la semplice messa in regola di un impianto fatiscente che fino a ieri andava bene per le squallide categorie che abbiamo vinto negli anni ma che allo stato attuale ci vedrebbe costretti a migrare lontani da casa.
Ad oggi il Gela Calcio rappresenta l'unica e sola realtà in grado di portare il nome ed il vessillo di Gela oltre lo stretto, tenendo sempre alto l’onore e la gloria che è insito nella storia della nostra città.
Ma si sa… nella nostra martoriata città, ogni eccellenza va bistrattata!
È sotto l’occhio di tutti lo stato di degrado in cui purtroppo versa il nostro impianto sportivo e mai l’amministrazione comunale, presente passata e forse anche futura, si è prefissata di rendere lo stadio idoneo al lavoro svolto dal Gela Calcio creando da sempre ostruzionismo, favoritismi ed annientando ogni possibilità di crescita.
Ci troviamo testimoni stanchi di fatti incresciosi: vedere la stessa gente che ci amministra e governa ostruire tutto in maniera così prepotente e guerrigliera fa sorgere alcuni dubbi.
Perché tanto clamore e tante difficoltà? Chi ha propri interessi affinché il Vincenzo Presti rimanga a disposizione (e a distruzione) persino di squadre che militano in campionati parrocchiali. Cosa c’è dietro tutto questo? Che interessi ci sono?
Noi non riusciamo a spiegarcelo ! Come non riusciamo a spiegarci perché ogni qualvolta si mira ad una miglioria c’è sempre dietro qualche disfattista pronto a fare carte false per non vedere gioire il Gela Calcio e la sua gente…
L’attacco è chiaro! Il gela calcio non deve sopravvivere! E con la società anche tutti i numerosi tifosi che da anni seguono la Squadra e portano i vessilli gelesi in ogni parte d’Italia, dai paesi più sperduti a quelli più angusti, dai più blasonati ai più dimenticati.
L’attacco è chiaro! L’attacco è al Gela Calcio! E ne siamo testimoni anche dopo le dimissioni del presidente Tuccio, chiare e precise, che non fanno altro che confermare quanto si lotti e ci si applichi affinché la realtà del Gela venga soppressa, facendo persino scoppiare colui che ha dato tutto affinché potessimo vedere il calcio nella nostra città ai livelli che ad essa competono.
L’attacco è chiaro! L’attacco è alla città! E guai a dire il contrario… Non far crescere realtà sportive sane come quella del Gela Calcio è un affronto alla crescita e allo sviluppo della nostra stessa città che trasuda la voglia di godersi lo sport vero, professionistico, a certi livelli e trovare in esso un'ancora di salvezza.
L’attacco è chiaro! L’attacco è a tutti coloro i quali hanno a cuore il Gela Calcio!
È da anni che a gran voce chiediamo luoghi più decenti, idonei per goderci le partite ed esprimere al massimo l’amore per la maglia della NOSTRA città!
Da anni che chiediamo una ristrutturazione della stessa "Boscaglia" vedendo da una lato la completa e assordante inerzia delle varie amministrazioni brave solo a promettere e dall’altro una società, che sempre c’è stata vicina, inerme per l’incredibile situazione in cui riversa l’intero impianto.
L’attacco è chiaro! L’attacco è allo sport! Perché negare di migliorare e/o affidare il Vincenzo Presti significa chiaramente non voler evolversi, non avere prospettive!

A TUTTO QUESTO NOI NON CI STIAMO!

Metteremo in campo tutte le nostre forze affinché il Gela Calcio possa continuare ad essere “una nota positiva in mezzo ad un concerto stonato”, affinché il Gela Calcio sia ancora una volta ORGOGLIO della città,affinché a Gela si facciano le cose “normali” così come funziona in ogni parte del mondo, affinché non venga distrutta una delle eccellenze esistenti, affinchè anche noi possiamo continuare a vivere i nostri momenti di passione e di amore incondizionato per la NOSTRA CITTÀ!
A dimettersi non dovrebbe essere l'Ing. Angelo Tuccio al quale oggi come non mai va tutta la nostra vicinanza ed il nostro sostegno ed al quale chiediamo pubblicamente di ritornare sui propri passi semplicemente perché sarebbe una sconfitta proprio adesso, nell'anno del decennale della sua gestione, nell'anno del ritorno nel calcio dopo gli anni bui in categorie squallide, sarebbe una sconfitta anche per il commiato Carmelo che sicuramente non avrebbe voluto tutto ciò!
Sarebbe l'ennesimo fallimento di un'intera città e
NON PUÒ e NON DEVE FINIRE COSÌ...!”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

12/07/2019 - Gela, presentata l'iscrizione in D anche se incompleta: “Vogliamo tutelare il patrimonio calcistico della città, ma...” 19/06/2019 - Gela: la dirigenza conferma il proprio disinteresse e diserterà un incontro sullo stadio 'Presti' organizzato dall'amministrazione 17/03/2019 - Orgoglio Gela: rimonta nella ripresa, battuta Sancataldese 3-1-Cronaca e tabellino 17/02/2019 - Al Gela non basta Ragosta: il Rotonda ferma i biancazzurri sull'1-1-Cronaca e tabellino 12/01/2019 - Al Gela basta una rete del nuovo arrivo Retucci, Città di Messina battuto di misura-Cronaca e tabellino 26/11/2018 - Gela, Mendola: “Passo indietro irrevocabile, col Bari scene da terzo mondo. Non vogliamo assistere alla fine di questa realtà“ 20/03/2018 - Gela, la società annuncia il disimpegno e i calciatori mostrano l’orgoglio: “Pronti a onorare la città e la maglia” 16/03/2018 - Gela, game over? La società biancazzurra getta la spugna: “Nostri propositi erano buoni, la politica locale è assente” 04/03/2018 - Gela scatenato, cinquina! Il Messina cade con la Vibonese, anche l’Acireale va k.o. 11/02/2018 - Il Gela torna a sorridere, scivola ancora la Sancataldese. Paceco k.o. con l’Ebolitana-I resoconti 22/11/2017 - Gela, che doccia fredda! Avanti in dieci fino alla fine, poi la Vibonese fa 1-1 in pieno recupero-Cronaca e tabellino 29/10/2017 - Vola l'Acireale, bene il Gela. Pizzolato non basta al Paceco-I resoconti 20/10/2017 - Gela, comunicato ufficiale della società: la squadra non andrà a Palmi 17/10/2017 - Gela, botta e risposta Tuccio-Mendola: ‘Squadra aveva bilanci ok’-‘Rigirano frittata, Ponzio Pilato...' 15/10/2017 - Serie D: Gela rimonta e cala il tris, Troina pareggia ma è primo, notte fonde a Messina-Resoconti e tabellini 04/10/2017 - Coppa Italia serie D: il Gela espugna Acireale, l’Igea Virtus cala il poker con la Palmese 24/09/2017 - Serie D: pari di rigore nel derby tra Messina e Gela. La Sancataldese resiste in dieci, 1-1 a Eboli-I resoconti 12/07/2017 - Gela, il club passa di mano. Finisce l’era Tuccio, Mendola è il nuovo presidente. Iscrizione in D già effettuata 14/05/2017 - Igea Virtus e Gela fuori dai play off: avanzano Cavese e Rende 07/05/2017 - Gela corsaro sul campo della Sarnese: play off! Cadono Igea Virtus, Sancataldese e Sicula Leonzio 22/12/2016 - Bonanno risponde a Tedesco: il Gela fa 1-1 sul campo della Turris-Cronaca e tabellino 20/11/2016 - Sorridono Gela, Sancataldese e Due Torri. Sicula Leonzio: che batosta nel derby con l’Igea Virtus 13/11/2016 - Gela corsaro col Roccella, bene l’Igea. Reti bianche per la Sancataldese, cadono Leonzio e Due Torri 11/09/2016 - Serie D: poker del Gela. Bene anche Sancataldese e Leonzio. Ko per il Due Torri 25/08/2016 - Caos Gela: le chiavi della società consegnate al sindaco 02/08/2016 - Gela: ds Martello, mister Brucculeri e squadra in coro “Se Tuccio va via ce ne andiamo tutti» 30/07/2016 - Caos Gela: comunicato congiunto staff tecnico-squadra dopo dimissioni Tuccio 29/07/2016 - Clamoroso a Gela: presidente si dimette, società in vendita-il comunicato 27/07/2016 - Gela: comunicato pesante della società “Vedremo se ci sono le condizioni per fare la D” 14/07/2016 - Serie D, Gela: mercato caldissimo, nelle ultime ore ufficializzati tanti colpi in entrata
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...