Catania
Catania, 2-1 sul Biancavilla: cronaca, chiavi tattiche e tabellino

Catania, 2-1 sul Biancavilla: cronaca, chiavi tattiche e tabellino


La truppa etnea di Rigoli si impone di misura in amichevole contro la neo promossa in Eccellenza grazie alle reti di Paolucci e Di Grazia.

Vittoria di misura per il Catana che si impone per 2-1 sul Biancavilla a Torre del Grifo e, nonostante lo scarto striminzito, Rigoli può sorridere. I rossazzurri erano visibilmente pesanti sulle gambe, visti i carichi di lavoro degli ultimi giorni, ma si comincia a vedere la mano del tecnico col suo gioco fatto di triangolazioni, verticalizzazioni e tanto pressing. Qui di seguito una breve cronaca del match, le chiavi tattiche e il tabellino.

PRIMO TEMPO: Ritmi blandi e portieri praticamente inoperosi, ma i giocatori rossazzurri risentono dei carichi di lavoro degli ultimi giorni. Altro dettaglio da non sottovalutare gli oltre 40 gradi di temperatura percepita sul campo che sicuramente non agevolano la fluidità del match. Rossazzurri pericolosi, se così si può dire, con Barisic, Russotto e Calil. Ospiti che sfiorano il vantaggio con una conclusione di Barberi terminata a fil di palo e con una botta di Randis che ha colpito la traversa. Finisce così la prima frazione, Catania-Biancavilla 0-0.

SECONDO TEMPO: Primo squillo della ripresa di marca etnea: cross di Russotto dalla sinistra sul versante opposto, Nava arriva di gran carriera e prova la botta che è centrale e Lazzaro blocca senza troppi problemi. Al 59’ gli uomini di Rigoli sbloccano: azione di Barisic sulla destra e assist per Paolucci, l’ex Siena non sbaglia, è 1-0. Al 62’ il raddoppio: azione corale, palla a Biagianti che verticalizza bene su Di Grazia, conclusione in diagonale che vale il 2-0. Ci prova anche il Biancavilla attorno all’80’ di Marrone, para Matosevic. All’87’ punizione in area etnea, fortuito tocco di mano di Parisi e per il sig. Cutrufo è rigore. Dal dischetto Licciardello spiazza Matosevic, è 2-1. Finisce così a Torre del Grifo, Catania-Biancavilla 2-1.

CHIAVI TATTICHE: Ancora imballato Nava, la coppia Bergamelli-Bastrini si rivelerà sicuramente tra le migliori della Lega Pro. Buona prova di Djordjevic, che ha dimostrato di avere gamba e buona corsa, da valutare con avversari di più alto livello in fase difensiva. Indubbiamente sugli scudi capitan Biagianti, posizionato davanti alla difesa o da mezzala poco importa, tocca una miriade di palloni scalando anche in mezzo ai due centrali ed è sempre al centro della manovra. Buono anche l’impatto di Sessa, da play maker, nella ripresa. Probabilmente ancora non in condizione Berisic e Russotto, che hanno comunque dimostrato di avere ottimi spunti, sempre decisivo Paolucci.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-3): Martinez (46’ Matosevic); Nava, Longo (38’ Bergamelli), Bastrini (60’ Parisi), Djordjevic; Di Cecco (56’ Sessa), Biagianti (66’ Da Silva), Bombagi (56’ Di Grazia); Barisic (76’ Anastasi), Calil (46’ Paolucci), Russotto (66’ Rossetti). A disp.: Di Stefano, Rizzo. All. Rigoli.

BIANCAVILLA: Colonna (46’ Lazzaro), D’Aquino (50’ Faro), Saitta, Viglianisi, D’Arrigo (46’ Ronsivalle), Russo, Licciardello, Marrone, Randis (56’ Rubino), Nicolosi, Barberi. A disp.: C. Longo, D. Longo, Guastella, Rubino. All. Basile.

ARBITRO: Cutrufo di Catania (Di Paola-Saab).

MARCATORI: 58’ Paolucci, 62’ Di Grazia, 87’ Licciardello.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...